Il pomodoro è un frutto: parola di Nonna Carmela

Il pomodoro è un frutto: parola di Nonna Carmela

Ogni giorno ad Essentia prestiamo attenzione agli ingredienti che utilizziamo in cucina. Da noi, un piatto di pasta al pomodoro, non contiene solo prodotti coltivati nell'orto adiacente all'agriturismo, ma racchiude in sè preziosi ricordi di mille avventure estive trascorse proprio qui in campagna, dove una volta sorgeva il casale dei nostri nonni. Da ragazzi, vedavamo le piante dei pomodori crescere, maturare e poi magicamente trasformarsi in quella prelibata e saporita salsa rossa tanto maliziosa che, dinanzi ad un piatto di pasta, quasi ci costringeva a fare la scarpetta col pane. Il rito della salsa, coinvolgeva un tempo l'intera famiglia, nonne, zie, cugini, tutti che cointribuivano a questa "festa". Come da tradizione ci si alzava presto, all'alba di una giornata estiva (o anche prima per chi raccoglieva i pomodori più maturi) e si andava avanti per diverse giornate. Ognuno aveva il proprio compito, e mentre noi piccoli ci preoccupavamo di lavare, tagliare e spremere i pomodori, i grandi si occupavano chi dell'imbottigliamento e chi della bollitura. Era un duro lavoro, ma se per noi fanciulli sembrava fosse quasi un gioco per stare insieme, per i nostri nonni si trattava invece di un dovere, una missione faticosa ma pur sempre gratificante.

WhatsApp Image 2021 07 22 at 17.57.08

COS'E' E COSA CONTIENE ESATTAMENTE UN  POMODORO?

A salsa ottenuta, si aggiungeva poi un tocco di sale e qualche foglia di basilico fresco. Ricordo nonna poi, vicino ai calderoni a sistemare le bottiglie di vetro, raccontarci sempre una qualche burla a suo modo di vedere saggia. "Marina, Salvatore, la conoscenza è sapere che il pomodoro è un frutto ma la saggezza è non metterlo in una macedonia di frutta" pronunciò una volta. Rammento persino un anno quando bisticciammo perchè nonno era convinto i pomodori si piantassero in Italia da sempre; e noi ribattevamo poichè a scuola la maestra ci raccontava che i pomodori non erano assolutamente originari dell'Europa, bensì essi vennero importati nel XV secolo dal Centro America (Perù, Messico) al ritorno delle spedizioni degli spagnoli, assumendo il nome che identificava la sua tinta originale (pomo d’oro) diventata successivamente rossa attraverso innesti e incroci. Solo all'inizio del Settecento però il pomodoro arrivà preponderante sulle nostre tavole, cambiando per sempre la tavolozza dei colori delle salse ricavate.

WhatsApp Image 2021 07 22 at 17.29.03

Sarà per via delle nostre origini radicate in Molise, ma per noi il pomodoro è sempre stato l'indiscusso campione della cucina Mediterranea e della nostra tavola. Difatti è protagonista in quasi la metà dei piatti che ancora oggi proponiamo ai nostri ospiti come ad esempio pizza, pane e pomodoro, pasta alla caprese, la parmigiana o le pallottine cacio e uovo e tanto altro. E' bene sottolineare inoltre che il pomodoro, oltre ad essere ricco di sali minerali, vitamina C, vitamine del gruppo B, vitamina D ed E (alpha-tocoferolo) ma anche potassio e fosforo, vanta la presenza del licopene, il pigmento rosso ad altissimo potere antiossidante, in grado di contrastare l’invecchiamento cellulare e la formazione dei radicali liberi. 

WhatsApp Image 2021 07 22 at 17.29.02 1

I POMODORI DI ESSENTIA DAL CAMPO ALLA TAVOLA

E' con dedizione che continuiamo quindi a prenderci cura dell'orto mantenendo viva la tradizione dei nonni. Piantiamo i pomodori nel mese di maggio coltivando le varietà locali come quella di Montagano e Reginella ma anche Tondo di Puglia, Ciliegino, San Marzano e Piccadilly, ognuna con le sue peculiarità di gusto, dimensione e consistenza che le rendono ideali per le ricette più svariate. Questi mesi sono dedicati a farli crescere al meglio, tramite lavori di sarchiatura, innaffio e concimazioni naturali.

Passata di pomodoro Essentia

Tra agosto e settembre poi, li raccogliamo a mano e li poniamo nelle cassette selezionando solo quelli giunti ad un perfetto grado di maturità. In seguito, li affidiamo nelle mani di piccoli ed innovativi laboratori del territorio che completano il processo di trasformazione in giornata. Qui i pomodori vengono tritati, scottati e passati senza l'aggiunta di zucchero o conservanti. Infine, le passate e i pelati vengono imbottigliati in vetro e pastorizzati per garantirne la stabilità nel tempo e per preservarne le qualità organolettiche.

camera pomodoro reginella

Inoltre, se da un lato abbiamo dedicato questa linea di prodotto a nostra nonna Carmela, dall'altro abbiamo voluto tematizzare le otto camere matrimoniali dell'agriturismo in base ai prodotti del territorio includendo sua maestà il pomodoro. Il nostro oro rosso è quotidianamente protagonista nella nostra cucina: dal semplice condimento con olio extra vergine, spicchio d'aglio, prezzemolo e basilico e il tutto condito con la pasta, o le verdure oppure utilizzando la passata di pomodoro per prepati più articolati come la parmigiana. 

WhatsApp Image 2021 07 22 at 17.59.38

LO SAPEVATE? ECCO QUALCHE CURIOSITA' SUL POMODORO 

Incredibile ma vero, i pomodori non sono tutti uguali: rossi, gialli, tondi, oblunghi, al mondo si sono registrate circa 10000 varietà. Bisogna però che si presti molta attenzione a leggere la tracciabilità sull'etichetta quando ci si reca nei supermercati per acquistarlo. Il pomodoro infatti, è un alimento impiegato in molte lavorazioni aziendali per la commercializzazione di salse, ketchup e sughi pronti e non sempre, purtroppo, si tratta di sugo di pomodoro 100% prodotto in Italia. 

WhatsApp Image 2021 07 22 at 17.29.02

 

Inoltre, sul nostro sito web, alla sezione "Shop" dedicata alla vendita dei prodotti "Sughi e conserve" troverete disponibili i nostri ottimi pelati e le nostre gustosissime passate di pomodoro con tutte le informazioni utili su come acquistare, i metodi di pagamento ed il servizio di spedizione. In alternativa, cliccate direttamente sul link seguente: https://agriturismoessentia.com/shop/prodotti/sughi-e-conserve 

.Pomodori essentia