fbpx
0

Totale 0,00 €

 x 

Oggetti aggiunti di recente

Il tuo carrello è vuoto
Carrello vuoto

Blog

Conoscere il Molise. I nostri consigli!

Cosa vedere in Basso Molise parte 2

Cosa vedere in Basso Molise parte 2

Riprende il nostro viaggio nel Basso Molise, ecco la seconda parte del nostro racconto

 

I COMUNI COSTIERI: TERMOLI, CAMPOMARINO, PETACCIATO

La città più importante del piccolo tratto costiero molisano è senza dubbio Termoli. Con le sue spiagge spaziose che si estendono a nord e sud della città ed il suo borgo antico arroccato su di uno sperone a ridosso del mare, è un’autentica perla da visitare e vivere. Domina su tutto il Castello Svevo che, all’ingresso del borgo, ospita spesso al suo interno mostre ed esposizioni.

37993237 10215989381183322 6880683233353138176 n

@MichaelDeSanctis

Proseguendo lungo la via che offre una vista privilegiata sul mare e la possibilità di tramonti unici, si giunge tramite una stradina laterale alla piazza centrale, dove si erge la Cattedrale di Santa Maria della Purificazione, Duomo di Termoli. In stile romanico-pugliese con un maestoso portone d’ingresso e sette arcate adornate da bassorilievi ospita al suo interno le reliquie di San Basso e San Timoteo, quest’ultime ritrovate casualmente nel 1945 e che hanno reso Termoli, importante luogo di pellegrinaggio. In suo onore, durante il mese di maggio, si svolge il Palio di San Timoteo, un avvincente torneo medievale in cui gareggiano i quattro Rioni del borgo, rappresentati dalle associazioni locali.

 

1621693342992

@elenavizzoca

Tra le viuzze del borgo, impreziosite dalle facciate colorate delle case e tanti graziosi ristorantini, è possibile imbattersi in quello che per i Termolesi è il vicolo più stretto d’Italia (una disputa ancora aperta con il comune marchigiano di Ripatransone). Diverse le associazioni che propongono visite guidate della città alla scoperta della Termoli sotterranea o del suo Trabucco, unico superstite di tre ad una violenta mareggiata di qualche anno fa. Gradevole percorre in bici o a piedi il lungomare che grazie ad una pista ciclabile unisce il litorale nord a quello sud. Da Termoli è inoltre possibile raggiungere in meno di un’ora le bellissime Isole Tremiti, un arcipelago di tre piccole isole dalle acque cristalline e l’incantevole natura; una meta che non si può mancare.

 1621694004643

@liviabasha

 1621694186070

@nazarstruck.photo

Poco più a sud di Termoli si trova, invece, Campomarino, con la sua parte di città adagiata su un promontorio roccioso ed un’altra in riva all’Adriatico, chiamata appunto Campomarino Lido. Quest’ultima è meta di turismo balneare grazie alle sue spiagge ampie e sabbiose e le acque cristalline. La città alta con i suoi punti panoramici offre angoli suggestivi per gli amanti dei bei paesaggi. Campomarino è anche uno dei comuni del basso Molise di tradizione arbëreshë (albanese); tra le sue vie sono stati realizzati alcuni murales che raccontano momenti di vita quotidiana di questa comunità e grazie ai loro colori impreziosiscono il centro storico dove merita una visita la Chiesa di Santa Maria a Mare, la più importante di Campomarino, risalente al XII-XIII sec.

 1621694529286

@vincenzomelino

Come Campomarino, anche Petacciato, comune a Nord di termoli, è diviso nel paese situato su un piccolo rilievo e la parte balneare lungo la costa, divise nel mezzo da una lunga e fitta pineta. Le sue spiagge ampie e dalla sabbia sottile, precedute da un sistema di dune ricco di fauna e flora marina, sono bagnate da acque cristalline; come per tutto il litorale molisano anche qui non mancano i punti di spiaggia libera, dove rilassarsi lontano da ogni frastuono. Dal borgo e dalle vicine colline è possibile godere di scorci e panorami affascinanti.

118210097 10158193006266328 5371760150303972645 n

@MaurizioStorani

 

GUARDIALFIERA – GUGLIONESI – MONTENERO DI BISACCIA

Ai più nota per il lago artificiale formato negli anni ’60-’70 e chiamato appunto Lago di Guardialfiera o del Liscione, Guardialfiera è un grazioso borgo tra le cui stradine è sicuramente piacevole una passeggiata.

Il lago rappresenta una delle attrattive principali; esso cela un antico ponte noto con il nome di Ponte di Sant’Antonio o con quello più suggestivo di ponte di Annibale, proprio perché si ritiene sia stato transitato dal famoso condottiero cartaginese; durante i periodi di maggior siccità riaffiora parzialmente dall’acqua.

Guardialfiera è inoltre città natale dello scrittore, giornalista e saggista Francesco Jovine, autore di romanzi come Signora Ava e le Terre del Sacramento. A lui è stato intitolato il recente Parco letterario e del Paesaggio.

stambeccomite 20210522 3

@stambeccomite

Di un panorama a 360° si può godere a Guglionesi, piccolo paesino adagiato su un’altura che permette di spaziare con lo sguardo sulle vallate circostanti sino al mare. Uno studio archeologico di pochi anni fa ha permesso di scoprire che questo territorio era probabilmente abitato sin dall’età del bronzo; grazie agli studi effettuati nella Grotta del Colle Bianco, infatti, il materiale rinvenuto sembrerebbe avvalorare questa ipotesi.

PicsArt 05 24 02.40.04

Di un panorama simile a quello di Guglionesi, fatto di dolci e piccole colline e mare, può godere anche Montenero di Bisaccia. Il borgo, la cui estensione territoriale giunge sino al mare, si sviluppa su una dolce collina che in origine venina chiamata “monte nero”, per la fitta boscaglia che lo ricopriva e da cui derivò il nome del paese. Grazie alla grande estensione territoriale è molto vocata alle produzioni agricole e non solo; famosa, infatti, è la sua Ventricina, insaccato di maiale trattato e stagionato secondo tradizione. Suggestivi i suoi calanchi che meritano un’escursione.

igers molise 20210522 2

@andreacinquegrani

 

I COMUNI CROATI ED ALBANESI

Forse non tutti sanno che in alcuni comuni del Basso Molise si parlano due lingue. Ebbene sì, si tratta di minoranze croate ed albanesi stanziatesi storicamente in regione durante varie ondate migratorie a partire dal XV sec. L’avanzata dell’impero ottomano, infatti, provocò un’ampia ondata migratoria dai Balcani che trovò nuovi territori sulla nostra penisola ripopolando, soprattutto, le aree costiere che si erano spopolate dopo il terremoto del 1456 e in seguito alla peste del 1495

I comuni di origine croata che nel corso dei secoli hanno mantenuto intatti idioma e tradizioni sono Acquaviva Collecroce, Montemitro e San Felice del Molise, compresi tra i fiumi Biferno e Trigno, qui è ancora possibile trovare indicazioni municipali e commerciali scritte sia in italiano che in slavo. Ma presenze croate sembrerebbero essere riconducibili anche ai comuni di Palata, Tavenna, Mafalda, Montelongo, Petacciato, San Biase e San Giacomo degli Schiavoni.

Più consistente è invece la comunità albanese (arbëreshë), che conta circa 13.000 persone, suddivise nei quattro comuni del Basso Molise: Campomarino, Montecilfone, Portocannone e Ururi.

fra bblondie 20210522 3

@fra_bblondie Montemitro 

 

pronking peripezie 20210522 5

@proking_perizie

 

 

PICCOLE CURIOSITA’

CASTELMAURO: IL PAESE DELLE STELLE

Per i più romantici e per chi ama avere la testa tra le stelle, a Castelmauro, e precisamente sulla vetta del monte Mauro a 1042 m, è installato un osservatorio astronomico moderno, dotato di uno dei più avanzati telescopi robotizzati presenti in Italia. È dedicato a Padre Giovanni Boccardi, importante astronomo e matematico originario di Castelmauro. Senza dubbio di grande interesse le visite con seminari ed osservazioni al telescopio. Da non perdere!

silvana corsi 20210522 6

@silvana_corsi

UN’OASI DI PACE: IL SANTUARIO DI SANTA MARIA DI CANNETO

In un ambiente suggestivo, tra quiete e bellezza, sorge il Santuario di Santa Maria di Canneto nel comune di Roccavivara. La Chiesa attuale, semplice ed austera, risale ai secoli XI e XII ad opera di monaci Benedettini. L’area, però, era abitata sin dall’epoca romana; infatti, non distante dalla chiesa sono presenti i resti di una villa romana e di un’azienda agricola in cui veniva prodotto olio e vino. Un luogo di spiritualità e fervore religioso arricchito di storia.

everywhere larmando 20210524 0

 @everywhere_larmando

BONEFRO: IL PAESE DEGLI OMBRELLI COLORATI

Città di origine di Tony Vaccaro, famoso fotografo di guerra ed in seguito di moda e lifestyle, Bonefro, piccolo comune situato su di uno sperone roccioso, per celebrare il suo illustre concittadino, ha deciso di dedicargli un’installazione emozionante e sorprendente: una distesa di ombrelli colorati sospesi, esaltati dall’azzurro del cielo estivo. Installazione e location non casuali se si pensa che proprio qui nel 1955, Vaccaro scattò “Ragazzi con ombrelli”, una delle tante fotografie che lo resero celebre a livello internazionale. Sempre visitabile la mostra permanente dedicata alle sue fotografie.

sefi d 20210522 15

 @sefi_d_

 

PROVVIDENTI: EX BORGO DELLA MUSICA

Uno dei comuni più piccoli d’Italia, Provvidenti è stato per alcuni anni “Borgo della Musica” aprendo le porte per allestimenti e produzioni musicali live a tutti gli artisti interessati. Seppur il progetto sia attualmente terminato, resta il fascino di questo piccolo borgo in cui hanno risuonato, soprattutto nelle sere d’estate, le note di tanti artisti.

molisedavivere 20210522 17

@lumisono provvidenti

 

MONTORIO NEI FRENTANI: “IL BORGO DALLA PERFETTISSIMA ARIA”

Visitando Montorio, è facile comprendere il perché dell’affermazione “il borgo dalla perfettissima aria” fatta dall’arcivescovo, teologo e filosofo Giovanni A. Tria. Compreso tra i fiumi Fortore e Biferno, e circondato da uliveti, vigneti e frutteti, Montorio è stato probabilmente abitato sin da epoca preistorica e di certo fu teatro di scontro, durante la seconda guerra punica, tra Annibale e Fabio Massimo. Oggi si presenta come grazioso borgo in cui visitare la Chiesa di Santa Maria Assunta, dove è custodito il dipinto dell’Annunciazione (il più bello del mondo, secondo il critico e storico d’arte Vittorio Sgarbi), Palazzo nobile Magliano, le fontane dislocate nei quattro punti cardinali del paese e le sue porte d’accesso.

nikyrich 20210522 18

@nikyrich

 

Idee di viaggio Alto Molise parte 1 ➡️ https://agriturismoessentia.com/blog/weekend-in-molise-idee-di-viaggio-nell-alto-molise

Idee di viaggio Alto Molise parte 2 ➡️ https://agriturismoessentia.com/blog/weekend-in-molise-idee-di-viaggio-nell-alto-molise-parte-2

Cosa vedere in Basso Molise parte 1 ➡️ https://agriturismoessentia.com/blog/weekend-in-molise-idee-di-viaggio-nell-alto-molise-parte-2

 

20°C

Larino, IT

Moderate Rain
Umidità: 83%
Vento: ONO a 1.63 m/s
Lunedi
18°C / 22°C
Martedi
17°C / 24°C
Mercoledi
17°C / 22°C
Giovedi
19°C / 25°C
Venerdi
18°C / 28°C
Sabato
19°C / 24°C

essentia logo w

Iscriviti alla Newsletter

Email
Nome: Cognome: