fbpx
0

Totale 0,00 €

 x 

Oggetti aggiunti di recente

Il tuo carrello è vuoto
Carrello vuoto

Blog

Conoscere il Molise. I nostri consigli!

WEEKEND in Molise: Idee di viaggio nell'Alto Molise parte 2

WEEKEND in Molise: Idee di viaggio nell'Alto Molise parte 2

Continua il nostro cammino nell’Alto Molise: ecco a voi altri suggerimenti.

 

CASTELPETROSO – ROCCAMANDOLFI – GUARDIAREGIA

Una visita merita sicuramente il Santuario dell’addolorata di Castelpetroso, luogo di culto di grande importanza nel mondo cattolico e meta di pellegrinaggio da ogni angolo d'Italia. In stile neogotico, fu costruito a seguito delle apparizioni della Vergine verso la fine del 1800 e furono necessari 85 anni per completarlo. Suggestivo raggiungerlo percorrendo il Sentiero Tobia, che unisce natura e spiritualità.

 meeters 20210430 0

@holychurches

Proseguendo nel nostro tour ideale incontriamo Roccamandolfi con il suo castello ed il più recente ed inaspettato ponte tibetano, alto 140 metri per 234 metri di lunghezza. Possibile un trekking per visitarli entrambi.

 ilmolisenonesiste.official 20210526 0

@mattiaiannone

La natura è senza dubbio la grande protagonista dell’Oasi WWF di Guardiaregia Campochiaro la seconda Oasi WWF più grande d'Italia con un'estensione di 3135 ettari. L'ambiente è ancora montano e forestale ed è possibile ammirare spettacolari fenomeni carsici, come il canyon del torrente Quirino, la cascata di San Nicola (salto totale di 100m.) e le grotte di Pozzo della Neve (profondità - 1048 m.) e Cul di Bove (profondità - 913 m.) che sono tra i più profondi abissi d'Europa. Affascinanti anche i faggi secolari (il più vecchio ha più di 550 anni).

scatto molise 20210430 4

@fulvio_ph

 

SEPINO - CAMPOBASSO

Per chi desidera passeggiare (letteralmente) nella storia, Altilia (Saepinum), il sito archeologico a 3 km a nord di Sepino, è la meta da non perdere. Nota anche come "la città dissepolta" conserva perfettamente tutte le caratteristiche dell'originaria struttura urbanistica di un’antica città della provincia romana. Accedendo attraverso una delle quattro porte (Porta Boiano, Porta Tammaro, Porta Benevento, Porta Terravecchia) è possibile osservare i resti delle antiche torri e della cinta muraria, passeggiare attraverso il Decumano con ai lati le botteghe artigiane, le fontane ed i bagni termali, ed ammirare infine il foro e la straordinaria basilica.

 clickfor campobasso 20210430 6

@vittorio_ciamarra

Sorgendo all’incrocio di due importanti tratturi, durante il periodo della transumanza, è a dir poco suggestivo assistere al passaggio delle greggi sul lastricato romano.

Situata a 700 m sul livello del mare, tra i monti del Sannio, Campobasso offre panorami suggestivi. La città si compone di una parte antica, adagiata sul pendio di un colle, ed una parte moderna, che si espande in pianura. Da visitare sicuramente il Castello Monforte, situato su un colle che domina tutta la città, la Cattedrale del 1504, la Chiesa di San Bartolomeo, in stile romanico, la Chiesa di S. Antonio Abate, con la facciata tardo-rinascimentale e l'interno barocco, la Chiesa di San Leonardo risalente al XIII secolo e la Chiesa di San Giorgio eretta nel XII secolo in pieno stile gotico

 francesco terreri 20210430 9

@francesco_terreni

Il periodo più caratteristico in cui visitarla è giugno e precisamente in occasione del Corpus Domini, quando per le strade della città prende vita una processione antica e molto sentita: i Misteri. I Misteri sono macchine costituite da basi di legno sulle quali sono applicate strutture in ferro dove vengono posizionati dei figuranti, per lo più bambini, che rappresentano angeli, diavoli, scene della vita di santi e figure sacre della cristianità. Ogni mistero sfila in processione per le vie della città sorretto a spalla da più di 14 uomini; con il passo cadenzato dei portatori le strutture oscillano leggermente, creando l’illusoria sensazione che i figuranti stiano volando sulla testa degli spettatori

 martinalitty 20210430 26

@martinalitty

 

DA NON PERDERE

Segnaliamo alcune attività ed angoli suggestivi da non perdere in zona:

  • CANOA CANADESE - MATESE

Ebbene sì, se siete appassionati di sport all’aria aperta, oltre al trekking ed allo sci o ciaspolate in inverno, i monti del Matese vi offrono anche un’altra possibilità: escursioni in canoa canadese sui suoi laghi (lago Matese, lago di Gallo, di Castel san Vincenzo e Letino) oppure lungo il fiume Biferno nella piana di Bojano.

 FB IMG 1619772766308

@moliseavventura

 

  • SANTA MARIA DEL MOLISE – CASCATELLE NEL PARCO DEI MULINI luuoilo

Se volete sapere dove sia nata l’ispirazione per l’idilliaco paesaggio nella pubblicità della Mulino Bianco, allora dovete fare un salto alle romantiche Cascatelle nel Parco dei Mulini alle porte di Santa Maria del Molise. Avvicinandosi al centro dell’abitato, infatti, si attraversa una zona molto suggestiva, in cui una serie di piccoli canali d’acqua, che danno origine al fiume Rio, uno dei principali affluenti del fiume Biferno, ci conducono sino alle Cascatelle. Il paesaggio è davvero romantico anche grazie alla presenza di antichi mulini, che un tempo avevano la funzione di approvvigionamento idrico del paese e che oggi danno nome al parco. Una tappa da non perdere.

 roadtomolise 20210430 27

@marsum

 

  • MATRICE

Famosa per la presenza, non distante dal borgo, della chiesa di Santa Maria della Strada, un piccolo gioiello dell’arte romanica dalle linee architettoniche semplici e rigorose, noi suggeriamo questa tappa agli appassionati di grani ed altri cereali; qui si trova infatti il nostro “molino di fiducia”, uno dei molini storici del Molise, dove portiamo a macinare (a pietra) i nostri amati grani antichi. Una tappa per deliziare occhi e palato.

 valeriaelle 20210430 28

@valeriaelle 

 

  • GAMBATESA

Quasi al confine con la Puglia, su di un colle di fronte al lago di Occhito, Gambatesa con il suo Castello, i portici, vicoli e cortiletti conserva un sapore medievale. Il Castello di Capua, in cui è conservato il prezioso ciclo di affreschi realizzato da Donato da Copertino e dai suoi allievi nel 1550, rappresenta l’attrattiva principale, ma non mancate di visitare la Chiesa di San Bartolomeo o di gironzolare tra le vie del centro storico, e, nei punti più panoramici, ammirare il vicino Lago di Occhito.

ilmolisenonesiste.official 20210512 5

@DomenicoGiorgio

Idee di viaggio Alto Molise parte 1 ➡️ https://agriturismoessentia.com/blog/weekend-in-molise-idee-di-viaggio-nell-alto-molise

Scoprire il Basso Molise parte 1 ➡️ https://agriturismoessentia.com/blog/basso-molise-parte-1

Scoprire il Basso Molise parte 2 ➡️ https://agriturismoessentia.com/blog/cosa-vedere-in-basso-molise-parte-2

 

essentia logo w

Iscriviti alla Newsletter

Email
Nome: Cognome: